Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

"Strage di Lampedusa", accolta richiesta del pm: 30 anni a Muhidin

Il somalo accusato di tratta di esseri umani, associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e violenza sessuale venne denunciato da un gruppo di sopravvissuti al naufragio del 3 ottobre 2013, in cui morirono 366 persone

Mouhamud Elmi Muhidin

La corte d'assise di Agrigento ha accolto le richieste del pm della Dda, Gery Ferrara, condannando a 30 anni Mouhamud Elmi Muhidin.

L’uomo ha scelto di essere processato con rito abbreviato dato che le prove della sua colpevolezza sono state confermate dai 17 superstiti.

Il 34enne somalo, accusato di tratta di esseri umani, associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e violenza sessuale, venne denunciato da un gruppo di immigrati sopravvissuti al naufragio del 3 ottobre 2013 a Lampedusa, in cui morirono 366 persone.

Portato al Cpa, venne riconosciuto proprio da coloro i quali scamparono alla morte, i quali lo accusarono di essere uno degli organizzatori del viaggio per l'Italia.

Ma non solo, i testimoni raccontarono che gli scafisti avevano ripetutamente minacciato, torturato, reso in stato di prigionia e stuprato le donne prima del tragico naufragio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Strage di Lampedusa", accolta richiesta del pm: 30 anni a Muhidin

AgrigentoNotizie è in caricamento