Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

"Bomba d'acqua" sulla provincia: si lavora per liberare molte strade dal fango

Particolarmente colpita l'area tra Aragona, Joppolo Giancaxio, Santa Elisabetta e Comitini

Fango sulla Sp 42

Le piogge dei giorni scorsi hanno già messo in ginocchio la viabilità provinciale. Gli uffici del Libero consorzio hanno avviato una ricognizione su alcuni degli assi viari che sono stati interessati da smottamenti di fango sulle carreggiate e in alcuni casi anche dalla caduta di massi e di grossi rami d'albero.

Particolarmente colpita l'area tra Aragona, Joppolo Giancaxio, Santa Elisabetta e Comitini, dove si è registrata una vera e propria "bomba d'acqua" che ha provocato il riversamento di grossi quantitativi di fango e detriti sulle Spc n. 42, 43 e 44, sulla Sp n. 17 tratto C e sulla SP n. 60.

Carreggiate invase in alcuni tratti anche nella zona montana, in particolare sulla Sp n. 19 San Biagio-Alessandria della Rocca. Gli operai sono già al lavoro dalle prime ore del mattino, e per questo lo staff tecnico del Libero Consorzio raccomanda agli
automobilisti in transito sulla rete viaria interna, già in non buone condizioni generali, di prestare la massima attenzione sia alle
criticità sia ai lavori di rimozione e ripristino dei normali livelli di transitabilità, e di rispettare rigorosamente i limiti di velocità
indicati con apposita segnaletica per evitare che l'asfalto invaso dal fango possa costituire un pericolo per la sicurezza. La normale transitabilità, in mancanza di ulteriori eventi di pioggia, dovrebbe essere ripristinata in giornata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bomba d'acqua" sulla provincia: si lavora per liberare molte strade dal fango

AgrigentoNotizie è in caricamento