rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Strade provinciali dissestate: limite di 30 chilometri orari per auto e moto

Nell’ordinanza del Libero consorzio è contenuto anche il divieto assoluto di transito sulle stesse strade per le biciclette, e questo per garantire l’incolumità dei ciclisti

Situazione sempre più difficile sulle strade provinciali a causa della mancanza di risorse per la manutenzione ordinaria. Dissesti, frane, cedimenti delle carreggiate e altri problemi hanno indotto il Gruppo XI-Tecnico ad emettere un’ordinanza (la n.15 del 23 novembre) con la quale viene imposto il limite massimo di velocità di 30 chilometri orari per auto e motoveicoli su alcune strade del comparto centro nord. Si tratta della provinciale n. 25 Soria-Mussomeli, della provinciale n. 26 tratto Tumarrano-Valledolmo, della 58 tratto da incrocio provinciale 26 stazione Cammarata-bivio Castronovo. 

Nell’ordinanza è contenuto anche il divieto assoluto di transito sulle stesse strade per le biciclette, e questo per garantire l’incolumità dei ciclisti, che potrebbero riportare seri danni da cadute accidentali, possibili a causa delle pessime condizioni dei tracciati.

"Una decisione presa a malincuore dai tecnici del Settore Infrastrutture Stradali del Libero Consorzio, - si legge in una nota dell'ex Provincia - che prendono atto dell’impossibilità di garantire le minime condizioni di sicurezza ai ciclisti, e alla quale potrebbero seguire altre analoghe, considerata la situazione disastrosa della viabilità interna e la totale mancanza di risposte da parte della Regione sugli adeguati finanziamenti richiesti più volte per garantire la manutenzione della rete viaria provinciale, estesa complessivamente quasi 1400 chilometri". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade provinciali dissestate: limite di 30 chilometri orari per auto e moto

AgrigentoNotizie è in caricamento