Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

A Racalmuto, “Paese della Ragione” per confrontarsi su migranti e populismo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’incontro è previsto per il prossimo 3 luglio al chiostro del Comune, intanto, alla Fondazione “Sciascia” è partito il Master della “Strada degli scrittori”, curato da Treccani.

"Migranti e populismi. Lo scontro di oggi nel ‘Paese della Ragione’". È questo il tema, di scottante attualità e dalle ricadute trasversali, scelto dalla Strada degli Scrittori per un incontro in programma il 3 luglio dalle 20.30 con alcuni dei docenti del Master di Scrittura in corso da oggi, domenica 1 luglio, presso la “Fondazione Sciascia”. Nel chiostro del Comune di Racalmuto il giornalista Felice Cavallaro, presidente della Strada degli Scrittori, converserà con il regista Michele Guardì, autore di "Fimminedda", e gli editorialisti de "La Stampa", Marcello Sorgi, e di "Repubblica", Francesco Merlo. L'iniziativa, che si svolge a margine del Master, è uno degli appuntamenti del Festival della Strada degli Scrittori 2018.

Intanto, presso la sede della Fondazione “Sciascia” di Racalmuto è iniziato il master “Le Parole della Costituzione”, promosso dall’associazione “La Strada degli Scrittori”, con il coordinamento scientifico dell’associazione “Treccani Cultura”, in collaborazione con il Distretto Turistico Regionale Valle dei Templi e con il patrocinio della Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Cavallaro, nel corso della mattinata, ha purtroppo annunciato che il giornalista e divulgatore Andrea Purgatori non potrà partecipare ai laboratori in quanto colpito da un grave lutto. “A lui – ha detto -va la vicinanza e l’affetto dell’associazione Strada degli Scrittori”. I lavori si sono comunque sviluppati con l’intervento dello stesso Cavallaro, del giurista Giuliano Vosa, docente di Diritto costituzionale alla Luiss, e del giornalista Salvo Toscano, firma del quotidiano on line Livesicilia.

Domani, 2 luglio, le attività proseguiranno con il regista Roberto Andò che interverrà sulla parola “Libertà” e, nel pomeriggio, con gli attori Salvo Ficarra e Valentino Picone, che si confronteranno con i corsisti sulla parola “Pensiero”. Chiuderà la giornata del Master la scrittrice Giuseppina Torregrossa, che svilupperà la parola “Eguaglianza”. Le iniziative, però, non finiscono qui. Alle 20, presso il Circolo “Unione” di Racalmuto, dopo l’inaugurazione della mostra fotografica di Angelo Pitrone intitolata “I luoghi del romanzo”, Torregrossa converserà con Salvatore Picone e Felice Cavallaro. Introdurranno i lavori il sindaco di Racalmuto Emilio Messana e il presidente del circolo “Unione” Francesco Marchese. Letture di Mariuccia La Manna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Racalmuto, “Paese della Ragione” per confrontarsi su migranti e populismo
AgrigentoNotizie è in caricamento