rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Viabilità

Strada Mare-Monti, si mette mano al progetto: meno di un anno per consegnarlo

Al Genio Civile si lavora per pianificare la fase esecutiva. Soddisfatto il capo Rino La Mendola: “Si tratta di un pacchetto molto articolato che prevede la manutenzione della rete stradale provinciale”

Ufficialmente avviata la progettazione esecutiva della strada Mare-Monti. Oggi, martedì 13 dicembre, a seguito del perfezionamento delle procedure per l’accertamento delle somme in capo al bilancio della Regione, pari a circa 3 milioni e 300 mila euro e in attuazione alle direttive del dirigente generale del Dipartimento regionale tecnico Salvatore Lizzio, l’ufficio del Genio Civile di Agrigento ha formalmente consegnato, al raggruppamento di professionisti  aggiudicatario (capo gruppo TchnitalSpa di Verona), il servizio della progettazione esecutiva dell’importante arteria che collegherà, alla viabilità principale (SS115-SS118), i comuni della provincia di Agrigento ricadenti nella fascia centrale dei Monti Sicani come Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Cammarata, Cianciana, Lucca Sicula, San  Giovanni Gemini, Santo Stefano di  Quisquina  e Villafranca Sicula.

I professionisti incaricati, che stamattina hanno sottoscritto il verbale di “consegna del servizio”, dovranno eseguire la progettazione esecutiva, rispettando il crono-programma  redatto dal Genio Civile, che si articola in tre fasi: durante i primi 90 giorni, si svolgeranno le indagini geologiche e geotecniche; entro i successivi 150 giorni  dovrà essere redatto il progetto esecutivo; durante la terza fase, infine, i professionisti incaricati avranno ulteriori 60 giorni per potere adeguare gli elaborati ad eventuali prescrizioni introdotte dai soggetti competenti durante la conferenza dei servizi per acquisire i pareri di rito, propedeutici all’approvazione del progetto. Il tutto si svolgerà quindi entro 300 giorni dalla data odierna.

“Siamo orgogliosi - afferma il Capo del Genio Civile Rino La Mendola - di offrire il nostro contributo alle attività del neoeletto governo Schifani ed in particolare dell’assessore al ramo Alessandrò Aricò, in linea con le politiche di rilancio delle infrastrutture a servizio della viabilità interna ben avviate dal precedente governo Musumeci e dall’assessore Falcone”. 

I lavori sulla Mare-Monti, il cui importo stimato ammonta complessivamente a 123 milioni di euro, riguardano la realizzazione di una carreggiata di tipo F1, con un tracciato molto regolare rispetto a quello attuale, che impone tempi di percorrenza molto lunghi. Per alcuni tratti, quelli più tortuosi, il tracciato si discosterà da quello attuale, mentre in altri tratti sarà ammodernato il tracciato attuale. La carreggiata sarà larga 9 metri, più gli spazi laterali che varieranno in ragione della sezione tipo. Ad esempio, per i viadotti, nove dei quali saranno di nuova realizzazione, sono previste banchine larghe un metro e cinquanta per lato, per una larghezza complessiva pari a 12 metri.

Il bando, il progetto del servizio ed i documenti di gara sono stati redatti dai funzionari direttivi Salvatore Alessi e Gerlando Sciumé del Genio Civile e Carlo Alberto Guarino dell’Urega di Agrigento, mentre l’incarico di responsabile unico del procedimento è stato affidato al funzionario direttivo Roberto Mistretta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada Mare-Monti, si mette mano al progetto: meno di un anno per consegnarlo

AgrigentoNotizie è in caricamento