Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

“Le parole della pandemia”: quinta edizione del master della "Strada degli scrittori"

Le attività si svolgeranno fino al 4 luglio al polo culturale San Lorenzo, all’interno della chiesa del Purgatorio in via Atenea

Per il quinto anno consecutivo torna il Master di Scrittura organizzato dall’associazione Strada degli Scrittori con il coordinamento scientifico di Treccani Cultura.  Il master è dedicato quest'anno alle "parole della pandemia".

Le attività si svolgeranno da oggi fino al 4 luglio. L’iniziativa si svolgerà dal 28 giugno al 4 luglio presso il polo culturale “San Lorenzo” all’interno della chiesa del Purgatorio in via Atenea.

Una occasione che certamente contribuirà, in considerazione anche dei prestigiosi docenti presenti, a favorire la capacità di discernere e diffondere l'adeguata comunicazione contro il dilagare di fake news e falsi allarmismi che ormai risulta essere la sfida quotidiana delle organizzazioni, delle strutture sanitarie e della comunicazione pubblica ai tempi del Covid-19. La pandemia, infatti, ha messo in evidenza la necessità di comunicare in maniera semplice, ma efficace.

L’evento, che anche quest’anno si svolgerà nel cuore di “Girgenti”, all’interno del suggestivo Polo culturale “San Lorenzo”, gestito dal Mudai nell’antica chiesa del Purgatorio, ruoterà da oggi, 28 giugno, al 4 luglio attorno a grandi firme: Lucia Annunziata, Laura Boella, Massimo Bray, Felice Cavallaro, Liliana Cori, Stefano Ciafani, Barbara Gallavotti, Claudio Gioè, Evelina Santangelo, Angela Santoni, Padre Antonino Spadaro, Alessandro Vespignani e tanti altri.

Il Master, che ha il patrocinio, tra gli altri, del Consiglio di presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana, del Comune di Agrigento, del Mudia, del Consorzio universitario Empedocle di Agrigento, del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, dei Comuni di Grotte e Castrofilippo, del Distretto turistico regionale Valle dei Templi e dell'associazione nazionale dirigenti pubblici ed alte professioni della scuola, mutuando la formula già usata con successo negli anni passati, avrà come tema le parole. Dopo quella della Politica nell’edizione 2020 i docenti approfondiranno le voci della Pandemia. 

L’iniziativa, oltre alle lezioni frontali, consentirà agli iscritti di ripercorrere i luoghi che hanno visto nascere o dove hanno trovato ispirazione grandi autori come Luigi Pirandello, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri, Antonio Russello, Rosso di San Secondo e tanti altri. Previsti per i partecipanti, oltre a numerose escursioni, anche dei laboratori di scrittura che coinvolgeranno il primario emerito dell’Istituto Regina Elena di Roma Edoardo Arcuri e i giornalisti Elvira Terranova, Lidia Tilotta e Salvo Toscano.

Il Master, coordinato da Felice Cavallaro, firma del "Corriere della Sera", ideatore e direttore della "Strada degli scrittori", può contare sul coordinamento scientifico di Massimo Bray, direttore generale della Treccani. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Le parole della pandemia”: quinta edizione del master della "Strada degli scrittori"

AgrigentoNotizie è in caricamento