Cronaca

Letteratura, in arrivo in centro città una statua di Andrea Camilleri

Sarà collocata tra via Atenea e via Pirandello: è stata realizzata da Giuseppe Agnello e finanziata da privati

Una statua di Andrea Camilleri a grandezza naturale, non dissimile da quella di Sciascia che "cammina" lungo il corso di Racalmuto, è stata donata al Comune di Agrigento dallo scultore Giuseppe Agnello e sarà collocata nei pressi della via Atenea.

L'opera è stata finanziata da un'imprenditrice del settore turistico, Margherita Marrazza, ed è stata regalata al Comune per essere piazzata tra la via Atenea e la salita Contrino, in un punto che si apre su piazza San Francesco. Non un luogo casuale: Camilleri, in alcune interviste, indica quella piazza (vicina al Liceo classico Empedocle che frequentò in gioventù) l'ispirazione per la creazione della sua "Vigata" perché coacervo di racconti ed esperienze da ogni angolo della provincia. La statua si troverà sul marciapiede, seduta ad un tavolino che avrà anche una sedia a disposizione, a simboleggiare un invito ad accomodarsi insieme al creatore de "Il commissario Montalbano".

Se gli atti formali di donazione sono stati firmati, non è chiaro quando la statua sarà fisicamente posizionata. Probabile che la prossima data di morte dello scrittore, il prossimo 17 luglio, possa essere un'occasione propizia.

Screenshot 2020-07-07 10.01-2

La vicenda, comunque, ha anche un suo potenziale strascico polemico. Infatti lo scorso anno era stata l'Amministrazione comunale di Porto Empedocle ad annunciare la volontà di far realizzare, proprio ad Agnello, una statua di Camilleri da posizionare nel centro città, lungo la via Roma, proprio seduto ad un bar.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letteratura, in arrivo in centro città una statua di Andrea Camilleri

AgrigentoNotizie è in caricamento