rotate-mobile
Cronaca Lampedusa e Linosa

Settore pesca in ginocchio, Martello: "A Lampedusa il gasolio costa un terzo in più"

Durante il confronto tenutosi a Palermo, c'è il tema richiesta del riconoscimento della calamità naturale per i relitti delle imbarcazioni dei migranti affondate nei nostri fondali

Una delegazione  della marineria di Lampedusa e il sindaco Salvatore Martello hanno incontrato stamattina l'assessore Scilla.

Al centro del confronto tenutosi a Palazzo dei Normanni con l'assessore regionale all'Agricoltura e Pesca Toni Scilla, i temi del caro-gasolio e il riconoscimento della calamità naturale.

"È stato un incontro utile durante il quale abbiamo esposto alcuni dei principali problemi della nostra marineria - ha detto il sindaco Salvatore Martello - tra questi il prezzo del carburante, oggi un litro di gasolio per pescherecci a Lampedusa costa 94,5 centesimi, a Licata 60. C'è poi il tema della richiesta del riconoscimento della calamità naturale per i relitti delle imbarcazioni dei migranti affondate nei nostri fondali".

"Ringraziamo l'assessore Scilla per avere impresso un'accelerazione nei ristori Covid - ha proseguito Martello - e per avere assicurato il suo impegno a trovare una soluzione rispetto ai temi che abbiamo esposto nel corso del nostro incontro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settore pesca in ginocchio, Martello: "A Lampedusa il gasolio costa un terzo in più"

AgrigentoNotizie è in caricamento