menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un tratto della statale Agrigento-Caltanissetta

Un tratto della statale Agrigento-Caltanissetta

Statali a rischio incompiute, Musumeci: "Intervenga il Governo"

Il presidente della Regione: "Qualcuno doveva vigilare. L’Anas doveva vigilare e non l’ha fatto. Qualcuno deve vigilare sulle omissioni dell’Anas e dovrebbe farlo il Governo centrale, spero che lo stia facendo"

"Abbiamo chiesto al Governo di intervenire, anche in maniera perentoria. Non è possibile che nessuno abbia notato prima la crisi della ‘Cmc’e poi le disastrose conseguenze. Si tratta di alcune decine di milioni di contenzioso, centinaia di lavoratori che vengono messi sul lastrico e il rischio di non completare infrastrutture importanti come la Palermo-Agrigento. Qualcuno doveva vigilare. L’Anas doveva vigilare e non l’ha fatto. Qualcuno deve vigilare sulle omissioni dell’Anas e dovrebbe farlo il Governo centrale, spero che lo stia facendo. Ci sono competenze che attengono allo Stato, altre alle Province". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in merito alla crisi del colosso “Cmc” che rischia di far restare incompiute opere come la Agrigento-Palermo appunto, ma anche il raddoppio della Agrigento-Caltanissetta.

Statali a rischio incompiute, l'Anas si impegna a diffidare la "Cmc"

Stamani, al Comune della città dei Templi, il sindaco Lillo Firetto avrà un “faccia a faccia” con i sindaci di Aragona: Giuseppe Pendolino, di Cammarata: Vincenzo Giambrone, di Canicattì: Ettore Di Ventura, di Comitini: Nino Contino, di Favara: Anna Alba, di Grotte: Alfonso Provvidenza, di Porto Empedocle: Ida Carmina, di Racalmuto: Emilio Messana e di San Giovanni Gemini: Carmelo Panepinto. Ma anche i sindaci di Campofranco, Lercara Friddi, Mussomeli, San Cataldo e di Caltanissetta. L’incontro è stato deciso per avviare una battaglia comune, “affinché ciascuno di noi possa concorrere – ha detto Firetto – con la propria azione a scongiurare il perdurare dell’isolamento grave in cui il nostro territorio rischia di sprofondare”.

Cantieri fermi sulle statali per Palermo e Agrigento, Firetto convoca i sindaci 

“Il compito della Regione per la viabilità è programmare e pianificare – ha spiegato, ieri, il presidente Nello Musumeci - ma ci stiamo, ad esempio, sostituendo alle Province perché qualcuno si è divertito a dire che erano il male assoluto e adesso dice che si stanno distruggendo le strade provinciali. Abbiamo messo in campo 150 milioni, siamo disposti a metterci altri 100-200 milioni togliendoli ad altri settori. L’importante è che la viabilità siciliana torni efficiente". 

La "Cmc" prende tempo, Firetto: "Pronti ad andare a Roma"

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento