Cronaca

Statale 640, riaperto il tratto fra Favara e contrada Petrusa

L'opera non è completa. Ma, intanto, eliminati semafori e deviazioni, la circolazione stradale fra Canicattì ed Agrigento è tornata ad essere scorrevole

Il riaperto tratto di statale 640, all'altezza di contrada Petrusa

Riaperto il tratto della strada statale 640 che coniunge il viadotto Rocca Daniele - all'altezza degli svincoli per Favara e per Aragona Caldare - con contrada Petrusa prima e con l'innesto della via Papa Luciani dopo.

Un tratto dove i lavori di raddoppio della carreggiata non sono stati ancora ultimati. Una grossa porzione della Agrigento-Caltanissetta che però è stata restituita alla circolazione stradale. In alcuni punti, il raddoppio è completo. In altri, si procede su un'unica corsia a doppio senso di marcia.    

LEGGI ANCHE: Venne chiusa all'inizio di ottobre

Secondo le previsioni, il tratto in questione doveva essere riaperto entro il 12 dicembre. Poi, l'inaugurazione è slittata e si parlava del 31 dicembre. Oggi è l'ultimo giorno del 2016. E la promessa sembra essere stata mantenuta a metà.

L'opera non è completa. Ma, intanto, eliminati i semafori all'altezza di Racalmuto e dunque i rallentamenti e gli incolonnamenti e riaperto il tratto strategico fra Favara e contrada Petrusa, senza più alcuna deviazione verso contrada San Benedetto e dunque verso la statale Agrigento-Palermo, la circolazione fra Canicattì ed Agrigento è tornata ad essere scorrevole.

Il definitivo completamento del lotto Agrigentino, della statale 640, sembra essere slittato a gennaio. La speranza è naturalmente che la stagione invernale, ormai entrata nel vivo, non complichi ogni cosa e non determini ulteriori rinvii. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statale 640, riaperto il tratto fra Favara e contrada Petrusa

AgrigentoNotizie è in caricamento