L'incidente alla rotonda degli Scrittori: ferito portato a Palermo e conducente scomparso

L’automobilista – verosimilmente un giovane – a quanto pare si sarebbe allontanato, forse a piedi. I carabinieri hanno setacciato l'intera zona

Il trentenne di Canicattì è stato trasferito, dall'ospedale "San Giovanni di Dio", in una struttura sanitaria meglio attrezzata di Palermo. Il quadro clinico è abbastanza delicato e i medici hanno  mantenuto riservata la prognosi sulla vita. Fino al pomeriggio di ieri, manca all'appello però il conducente dell’autovettura che è finita contro la rotonda “Degli scrittori” lungo la statale 640: in territorio di Agrigento.

Alfa Romeo si schianta contro la rotonda degli Scrittori: un 30enne è in gravi condizioni

L’automobilista – verosimilmente un giovane – a quanto pare si sarebbe allontanato, forse a piedi. I carabinieri, nonostante il fitto riserbo, ieri, sembrava che lo avessero identificato, ma non risultava – fino al pomeriggio appunto – essere stato rintracciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano le 2,40 circa - della notte fra martedì e mercoledì - quando l'aliquota Radiomobile della compagnia dei carabinieri di Agrigento interveniva lungo la statale Agrigento-Caltanissetta. Il conducente dell'Alfa Romeo Giulietta, di colore grigio, perdendo il controllo dell'autovettura s'era schiantato contro la rotonda San Pietro. Dopo il trasferimento del ferito in ospedale, ad Agrigento, per l’intera giornata di ieri, i militari dell’Arma – temendo anche che il giovane potesse essersi fatto male seriamente – hanno controllato tutte le strade attigue e gli appezzamenti di terreno. Ma nessuna traccia, a quanto pare, sarebbe saltata fuori. Una “dettaglio” decisamente misterioso, oltre che inquietante, sul quale hanno lavorato appunto per l’intera giornata i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento