Incidente sulla statale 640: tre persone finiscono al pronto soccorso

A sbattere, per cause ancora non chiare, sono state: una Renault Kajar, condotta da una donna, e una Fiat Croma su cui un viaggiava, assieme al papà, un ragazzino

Una delle macchine coinvolte nell'incidente stradale

Tre persone, fra cui un ragazzino, sono finite al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. Sono tutte rimaste ferite dopo un incidente stradale verificatosi lungo la strada statale 640, praticamente sotto il tempio della Concordia, prima di arrivare all'innesto stradale per San Leone. A sbattere, per cause che dovranno adesso essere ricostruite dalla polizia e dai carabinieri, sono state una Renault Kajar, condotta da una donna, e una Fiat Croma su cui un viaggiava, assieme al papà, il ragazzino. 

Scattato l'allarme - l'impatto è stato decisamente violento -, sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco del comando provinciale di Villaseta che hanno liberato i feriti rimasti intrappolati nelle lamiere contorte, tre ambulanze del 118 e le pattuglie di polizia e carabinieri. La macchina dei soccorsi è stata immediata e i feriti sono stati già trasferiti a contrada Consolida. Nessuno dei tre, per fortuna, sembrerebbe essere in pericolo di vita. 

Il traffico, su entrambe le direzioni di marcia, è provvisoriamente bloccato all'altezza del chilometro 5,800, tra Porto Empedocle e Villaggio Mosè - hanno reso noto dall'Anas - . Sul posto è presente il personale di Anas per la gestione della viabilità, provvisoriamente deviata su strade alternative ai km 5,000 e 6,500, e per il ripristino della normale circolazione nel più breve tempo possibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appena poche ore prima, ieri sera, lungo il viale Emporium, si era registrato un altro brutto incidente stradale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento