"Stalking a sfondo sessuale", dipendente contro direttore: saltano fuori i messaggi

La donna accusa il suo ex datore di lavoro, Vincenzo Caruso, allegando anche degli sms

Nuovo atto del processo per stalking a sfondo sessuale, a carico dell’ex soprintendente ai Beni culturale di Caltanissetta ed all’ex direttore della biblioteca-museo "Pirandello", Vincenzo Caruso. 

Processo per stalking a sfondo sessuale, la Regione chiede di costituirsi parte civile

Nella giornata di ieri, secondo quanto fa sapere l’edizione odierna de La Sicilia,  ha deposto al tribunale la parte offesa, la dipendente che Caruso avrebbe fatto oggetto di presunte attenzioni. La donna denunciò di essere stata vittima di molestie sul luogo di lavoro. Molestie, secondo quanto avrebbe detto la donna, sarebbero stati a sfondo sessuale.  Per provare le accuse la dipendente ha allegato dei messaggi che le avrebbe inviato il direttore.

Stalking a sfondo sessuale contro dipendente, via a processo per l'ex direttore della casa museo "Pirandello"

“Non pensare che io voglia solo il tuo corpo”. Non solo questo, ma anche delle minacce: “Quando una persona non mi rispetta, per come lo faccio io, divento l’altro gemello”. Ad assistere alla deposizione, il marito della dipendente. Dopo l’esame del Pm e della parte civile, la donna ricomparirà davanti ai giudici il prossimo tre luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento