rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Accusato di stalking a intera famiglia, indagato dal gip: "Complotto contro di me"

Il quarantenne, destinatario di un provvedimento che gli vieta di avvicinarsi a un negoziante e ai suoi congiunti, si difende all'interrogatorio di garanzia

“Non ho perseguitato e minacciato nessuno, è un complotto contro di me”. I.L.M., 40 anni, raggiunto da un provvedimento cautelare che gli impone il divieto di avvicinamento a un imprenditore e a tutti i componenti della sua famiglia, si difende davanti al giudice. Sabato scorso i carabinieri gli hanno notificato l’ordinanza, emessa dal gip Luisa Turco su richiesta del pubblico ministero Chiara Bisso che ipotizza a carico del quarantenne, pregiudicato per vari reati, le accuse di stalking e danneggiamento.

"Tenta investimenti con l'auto e lancia vasi dal balcone", 40enne nei guai

La vittima sarebbe stata un noto imprenditore, bersagliato su facebook con i suoi familiari quando era in detenzione domiciliare con l'avvertimento che lo avrebbe ucciso una volta tornato libero, etichettandolo come "mafioso", pubblicando foto della sua abitazione e dei suoi negozi e poi realizzando vere e proprie aggressioni fisiche. 

L'indagato, assistito dal suo difensore, l'avvocato Salvatore Pennica, durante l'interrogatorio di garanzia ha smentito le accuse a suo carico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di stalking a intera famiglia, indagato dal gip: "Complotto contro di me"

AgrigentoNotizie è in caricamento