"Stalking", divieto di avvicinamento e proroga della libertà vigilata

La misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, con prescrizione del divieto di contattarla con ogni mezzo: telefonico, telematico o per mezzo di terzi, è stata notificata al trentaduenne

Libertà vigilata prorogata per un altro anno per un cinquantenne saccense e divieto di avvicinamento ad una donna per un riberese trentaduenne. A notificare i due provvedimenti, negli ultimi giorni, sono stati rispettivamente i poliziotti del commissariato di Sciacca e gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento. Perché polizia e magistratura sono, naturalmente, sempre al fianco delle donne in difficoltà.

La misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, con prescrizione del divieto di contattarla con ogni mezzo: telefonico, telematico o per mezzo di terzi, è stata notificata al trentaduenne di Ribera. A farlo sono stati gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento.

I poliziotti del commissariato di Sciacca hanno invece dato esecuzione all’ordinanza emessa dall’ufficio di Sorveglianza di Agrigento con la quale è stata applicata la prosecuzione della misura di sicurezza della libertà vigilata per un ulteriore anno nei confronti di un cinquantenne saccense ritenuto responsabile delle ipotesi di reato di furto, stalking e lesioni personali. Proprio per quanto riguarda i casi di stalking e maltrattamenti in famiglia, c’è – nell’intero Agrigentino - un “sommerso” che, troppo spesso, non si traduce in denuncia. Qualcuno vive un quotidiano fatto di attenzioni morbose, di comportamenti aggressivi e intimidatori che vengono letti come espressione di un amore appassionato e di una gelosia innocua, ma che è spesso il triste copione di un crescendo di violenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: boom di contagiati (+110) e 9 vittime in 48 ore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento