menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking: conoscerlo e difendersi, se ne parla all'istituto Leonardo Sciascia

"Molto spesso - spiega il primo dirigente della polizia di stato - i soggetti escono da situazioni orribili. Inseguimenti, chiamate, e spesso minacce, sono queste purtroppo le 'armi' che lo stolker usa per spaventare la vittima. Noi della Polizia siamo a fianco delle persone che decidono di denunciare questi abusi"

In una società in cui non sempre vince il più forte, la parola va spesso ai corragiosi. Lo stalking, i giovani e le metodologie di difesa, sono stati i temi stratti stamani all'interno dell'aula magna dell'istituto tecnico commerciale di Agrigento "Leonardo Sciascia".
 
Attenzione e tanto interesse per uno dei tempi caldi dei nostri giorni trattato con estrema cautela dal primo dirigente della Polizia di stato Fatima Celona. "Abbiamo molti casi di stalking, dove la delicatezza diventa per noi priorità. Molto spesso i soggetti escono da situazioni orribili. Inseguimenti, chiamate, e spesso minacce, sono queste purtroppo le 'armi' che lo stolker usa per spaventare la vittima. Noi della Polizia siamo al fianco delle persone che decidono di denunciare questi abusi".
 
 
E' stata dello stesso avviso anche la dirigente scolastica Patrizia Marino. "E' un'idea che abbiamo affrontato con la massima serietà, isono contenta che questa conferenza si sia svolta all'interno del mio istituto"
 
Una tavola rotonda che ha richiamato Maria Pia Vita, consigliera di Parità di Agrigento, Lilly Mazza, coordinatore provinciale Donne Cisl, la docente referente Giuseppina Parisi, gli avvocati Eleonora Cacciatore e Alba Raguccia, la psicologa Azzurra Maragliano, il vice reggente di Ust-Cisl di Agrigento Salvatore Montalbano e la presidente del comitato imprenditoriale femminile Cciaa Giovanna Dalli Cardillo.
 
I ragazzi dell'istituto commerciale, hanno realizzato cartelloni e manufatti che rappresentano la dura vita delle vittime di stalking, un fenomeno che purtroppo oggi è diventato il vero tallone d'Achille della nuova generazione. La prerogativa che aleggiava nell'aula magna dell'istituto è come sempre una e una soltanto: "Denunciate qualsiasi abuso".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento