Il sogno si è avverato: stabilizzati i precari dell'Unione dei Comuni

Soddisfazione è stata espressa dai sindaci dell'Unione dei Comuni Platani-Quisquina e Magazzolo “per aver dato una certezza lavorativa, dopo tanti anni di precariato, a delle figure professionali che hanno portato avanti, con impegno e dedizione, i servizi di interesse sovra comunale

Il sogno s’è realizzato. I contrattisti dell’Unione dei Comuni Platani-Quisquina e Magazzolo hanno firmato, ieri, un contratto a tempo indeterminato. Davanti al segretario generale, Salvatore Vasile, davanti a Maniscalco: organismo indipendente di valutazione, al presidente del dell'Unione Milko Cinà, dei sindaci Franco Martorana e Francesco Cacciatore, e del presidente del Consiglio dell'Unione, Calogero Gattuso, hanno firmato Franca Beatrice Mantalbano, Giuseppe Forte, Vincenza Mortellaro, Mariuccia Cannova e Maria Rita Sardella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione è stata espressa dai sindaci dell'Unione dei Comuni Platani-Quisquina e Magazzolo “per aver dato una certezza lavorativa, dopo tanti anni di precariato, a delle figure professionali che hanno portato avanti, con impegno e dedizione, i servizi di interesse sovra comunale. Servizi – hanno spiegato gli stessi sindaci - che oggi sono in un'attenta fase di rilancio per dare risposte concrete al territorio della montagna agrigentina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento