menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stesso trasporto effettuato dopo Ferragosto

Lo stesso trasporto effettuato dopo Ferragosto

Trasporto di un trasformatore da 500 tonnellate, Ss640 chiusa al traffico

Il trasporto eccezionale, programmato per il 2 settembre, partirà dal porto di Porto Empedocle, percorrerà la Ss640 fino alla rotatoria di Giunone e continuerà il percorso sulla statale "Agrigento-Caltanissetta" fino al bivio per Favara

Misura settanta metri di lunghezza e pesa cinquecento tonnellate. E’ un trasformatore elettrico dell’Enel che dovrà arrivare dal porto di Porto Empedocle a Favara il prossimo 2 settembre mattina. Per consentire le operazioni di trasporto, l’Anas e la Polizia stradale chiuderanno la strada statale 640 dalle 6 del mattino fino a cessato bisogno.

Il trasporto eccezionale partirà dal porto di Porto Empedocle, percorrerà la Ss640 fino alla rotatoria di Giunone e continuerà il percorso sulla statale “Agrigento-Caltanissetta” fino al bivio per Favara, dove si immetterà sulla “Strada provinciale 3” per raggiungere una centrale elettrica.

Per via del peso del trasformatore, l’Anas non riaprirà le strade (e soprattutto i ponti) se prima non verranno effettuate delle verifiche statiche. La Polstrada di Agrigento, diretta dal vicequestore aggiunto Andrea Morreale, ha fatto sapere che la rotatoria di Giunone resterà aperta, in quanto importante crocevia per tutta la zona, e che verrà chiusa solo al momento del passaggio del trasporto eccezionale.

Un simile trasferimento era già stato effettuato subito dopo Ferragosto (nella foto), sempre dal porto di Porto Empedocle alla centrale elettrica di Favara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento