Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Canicattì

Spranga in mano e maschera di Carnevale sul volto rapina un panificio: bottino magro

Il malvivente ha anche fatto il chiaro, inequivocabile, gesto di colpire con il bastone l'impiegata e le ha ordinato di svuotare la cassa. Arraffato il denaro, composto anche da monete, il criminale è fuggito a gambe levate

Aveva una maschera di Carnevale ed era “armato” di una spranga, il delinquente che ha rapinato il panificio di viale Della Vittoria, nel centro della città. Una rapina con un bottino veramente esiguo: appena 100 euro. E’ accaduto tutto nella serata di giovedì, mentre dietro al bancone del panificio c’era una dipendente. Una donna che è rimasta terrorizzata visto che il malvivente ha anche fatto il chiaro, inequivocabile, gesto di colpirla con il bastone, ordinando di svuotare la cassa. Arraffato il denaro, composto anche da monete, il rapinatore solitario è tornato indietro rapidamente sui suoi passi.

Non è esclusa, anche se appare assai improbabile, la presenza di un complice rimasto magari a fare da “palo”, a bordo di qualche mezzo. Scattato l’allarme, al panificio del viale Della Vittoria sono accorsi i poliziotti del commissariato cittadino. Gli agenti ricostruito rapidamente l’accaduto hanno subito avviato la “caccia” al delinquente. E lo hanno fatto rastrellando l’intera zona, ma del malvivente non è saltata fuori nessuna traccia. Sono state poi ascoltate diverse testimonianze per tentare di risalire all’autore della rapida, che potrebbe anche  essere un giovane di Canicattì o del comprensorio. Il giovane aveva infatti – tanto è emerso – un marcato accento siciliano. Sono stati acquisiti i filmati di diverse telecamere di videosorveglianza piazzate nella zona. Si tratta di un primo passaggio investigativo, diventato ormai di routine. Le immagini dovranno, adesso, essere passate in rassegna per appurare se emerge o meno qualcosa di interessante. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spranga in mano e maschera di Carnevale sul volto rapina un panificio: bottino magro

AgrigentoNotizie è in caricamento