Cronaca

"Sport e solidarietà", amministratori e immigrati si sfidano a calcetto

L'iniziativa si è tenuta nel campetto del Lido Rossello. Don Pino Agozzino ha celebrato la messa

I protagonisti della manifestazione

Si chiama “Un calcio alla discriminazione” l’iniziativa che si è svolta ieri al campetto Lido Rossello di Realmonte.

Prima don Pino Agozzino ha celebrato la messa, poi sono state disputate le gare di calcetto tra le vecchie glorie dell’Amministrazione comunale ed i giovani dell’associazione Acuarinto. In campo anche il sindaco Calogero Zicari, l’assessore Emanuele Fiorica, l’ex sindaco Piero Puccio e diversi dipendenti comunali.

Per il sindaco e l’assessore allo Sport, Sabrina Lattuca, “è stata un’ottima iniziativa, con un momento importantissimo di profonda riflessione, seguito da un momento di aggregazione e di sano divertimento. Ringraziamo don Pino Agozzino, i responsabili ed i ragazzi dell’associazione Acuarinto, e tutti gli intervenuti per l'ottima riuscita della manifestazione”. “Questi momenti di aggregazione – dice Meri Fiore, responsabile di Acuarinto - sono importanti per tutta la nostra comunità; ringrazio, dunque, l'Amministrazione comunale per l'attenzione verso queste delicate tematiche". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sport e solidarietà", amministratori e immigrati si sfidano a calcetto

AgrigentoNotizie è in caricamento