Spiagge libere, aggiudicato il servizio: arrivano i baywatch

Per 26 giorni, gli operatori si occuperanno della vigilanza e dell'eventuale salvataggio. L'unica a partecipare alla procedura è stata la "Società cooperativa Ulisse" di Porto Empedocle


Il servizio durerà 26 giorni, a decorrere dalla data di affidamento, e costerà alle casse comunali poco più di 24 mila euro. Anche per quest’anno il pericolo – di lasciare il servizio scoperto - è stato scampato: vigilanza e salvataggio, sulle spiagge libere del litorale Agrigento, verranno garantiti. Unica e sola la ditta che ha presentato un’offerta per partecipare alla procedura aperta: la “Società cooperativa Ulisse” di Porto Empedocle. La stessa che, già negli anni passati, s’è occupata appunto del servizio per l’arenile di Agrigento. La coop, che ha presentato un ribasso dello 0,1 per cento, è stata prima ammessa alla procedura aperta e poi proposta quale aggiudicataria. L’importo di aggiudicazione è stato quantificato in 23.777 euro. “L’aggiudicazione definitiva avverrà dopo aver fatto tutte le verifiche di legge” – hanno scritto, come da routine, i funzionari di palazzo dei Giganti.

Gli arenili che vanno dalla zona del Caos a contrada Zingarello saranno, dunque, anche quest’anno, "presidiati" dai bagnini e dunque saranno sicuri.

Sono state previste – dal Municipio – tre stazioni di sorveglianza e vigilanza con tanto di torrette. Il totale degli operatori impegnati giornalmente – dalle ore 9 alle 19 - sarà di 4 unità, due per turno, per stazioni di vigilanza, per un totale di 12 assistenti bagnanti di cui uno con funzioni di coordinatore. Tutto il personale che svolgerà la funzione di assistente bagnante dovrà essere in possesso dei requisiti di legge e munito di adeguato brevetto – ha previsto il Comune nel capitolato d’appalto – rilasciato da enti o associazioni abilitate. Il servizio di prevenzione e salvataggio dovrà essere prestato con qualsiasi condizione meteorologica e anche qualora non vi siano persone presenti sulla spiaggia, i baywatch dovranno comunque esserci. Così come dovranno esserci le imbarcazioni o i pattini di salvataggio, salvagente e telefoni cellulari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Servirà ancora qualche altro giorno, giusto il tempo delle verifiche di legge, e non appena l’aggiudicazione diventerà definitiva, i baywatch potranno mettersi in azione. Dovrebbe accadere tutto fra la fine del mese, massimo l’inizio di agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento