rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Centro città / Via Fodera

Via Foderà, i residenti sono stanchi: "Lo spazzamento affidato solo a noi"

E' un vero e proprio appello quello che viene lanciato sui social: "Cosa dobbiamo fare più di quello che facciamo?"

E' stato più volte citato come esempio positivo dall'amministrazione comunale, come segnale di centro storico attivo, che non si arrende e che, con il proprio lavoro e il proprio sacrificio, sa inventare una nuova dimensione. Parliamo della "social street via Foderá", piccola viuzza nel cuore antico della città dove insistono abitazioni e bed and breakfast  che collega il "salotto cittadino" al monastero di Santo Spirito e dove è stata portata avanti in questi ultimi anni un'attività di "socializzazione" e abbellimento tutto a carico dei residenti. "Protagonismo civico" lo chiamavano, almeno al Comune.

Oggi però gli abitanti di quella parte di "Girgenti" lanciano un vero e proprio appello attraverso i social, e lo fanno con un dispiacere che emerge con chiarezza della loro parole. "Noi residenti amiamo il nostro territorio e ci impegniamo a renderlo sempre più accogliente - dice una di loro - ma è impensabile demandare solo a noi il sevizio di spazzamento. Da tempo chiediamo dei cestini gettacarta. Ma insomma. Ma cosa dobbiamo fare più di quello che facciamo? Non amo i post polemici e li evito sempre ma siamo stufi onestamente".  La cittadina ha inoltre allegato al "post" un messaggio inviato all'assessore all'Ecologia Nello Hamel dal contenuto chiarissimo: "Via Foderà, collegamento che dalla via Atenea conduce al Monastero di Santo Spirito . Inesistente il servizio di spazzamento. Siamo stanchi di dover pulire in continuazione . Abbiamo richiesto dei cestini da vario tempo ma nulla. Come si può pensare di lasciare tutto questo quartiere sprovvisto di cestini gettacarta?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Foderà, i residenti sono stanchi: "Lo spazzamento affidato solo a noi"

AgrigentoNotizie è in caricamento