rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Commissariato / Licata

Sparano in strada vicino al porto: denunciati due giovani per esplosioni pericolose e procurato allarme

I cittadini, che hanno composto il 112, hanno temuto il peggio e lanciato l'allarme. I poliziotti hanno accertato che l'arma era salve, seppur fedele riproduzione di una pistola in dotazione alle forze di polizia

Sparavano in strada vicino al porto. I licatesi, di fatto terrorizzati, hanno lanciato l'Sos - attraverso il numero unico d'emergenza: il 112 - ed è accorsa la polizia. Gli agenti del commissariato, coordinati dal vice questore Cesare Castelli, ci hanno messo pochissimi minuti a capire che quella che i due giovani avevano in mano era un'arma a salve. Una fedele riproduzione di una pistola in dotazione alle forze di polizia però.

Cosa che naturalmente non potevano comprendere, specie a distanza, i licatesi che, di fatto, temevano ci scappasse il morto.

Nessun ferito da botti, né incidenti stradali per la notte di Capodanno: il servizio d'ordine ha funzionato

I poliziotti hanno sequestrato la pistola giocattolo e le munizioni e hanno denunciato i due giovani alla Procura della Repubblica. L'ipotesi di reato contestata è esplosioni pericolose e procurato allarme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparano in strada vicino al porto: denunciati due giovani per esplosioni pericolose e procurato allarme

AgrigentoNotizie è in caricamento