rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Controlli / Villaseta

Occhi puntati su Villaseta, nuovo week end di controlli: sequestrata droga e denunciati ubriachi

Nel giro di pochi mesi nel quartiere s’è registrato un crescendo di furti e rapine, ma anche un tentato omicidio, spaccio di stupefacenti e, in ordine di tempo, “l’abitudine” di non fermarsi all’Alt delle pattuglie. Quattro le persone finite nei guai nell'ultima tornata di posti di blocco

In possesso di alcune dosi di cocaina ed hashish, ma anche ubriachi. Sono quattro gli agrigentini che, durante il week end, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica dai carabinieri che hanno puntato, e già da un po’, gli occhi sul quartiere di Villaseta. Una realtà dove nel giro di pochi mesi s’è registrato un crescendo di furti e rapine, ma anche un tentato omicidio, spaccio di droga e, in ordine di tempo, “l’abitudine” di non fermarsi all’Alt delle pattuglie. Il potenziamento dei controlli, esteso anche a San Leone, ha fatto sì che su un'autovettura venissero trovati alcuni grammi di cocaina ed hashish. A finire nei guai sono stati:

C. T. di 29 anni che era alla guida dell’utilitaria e il passeggero G. F., di 41 anni, entrambi di Agrigento. Il ventinovenne si è anche rifiutato di sottoporsi all’esame dell’etilometro. Motivo per il quale è stato deferito, mentre per la “roba” è stato segnalato – quale assuntore abituale – alla Prefettura. Denunciato anche il quarantunenne, che è risultato essere sottoposto alla libertà vigilata. Sempre a Villaseta, lungo via Fosse Ardeatine, i carabinieri hanno denunciato un venticinquenne che s’era messo al volante dell’auto nonostante avesse esagerato con l’alcol. Dovrà rispondere di guida in stato di ebbrezza e quale sanzione accessoria gli è stata anche ritirata la patente di guida. Ma è stato, pure lui, segnalato alla Prefettura perché trovato in possesso di una modica quantità di stupefacenti. Ubriachi anche a San Leone dove i carabinieri si sono, di fatto, concentrati per scongiurare possibili stragi del sabato sera. Ad essere denunciati, in questo caso, sono stati un ventisettenne e un ventinovenne, pure loro di Agrigento.

I controlli continueranno ad essere concentrati, da parte dei militari dell’Arma, proprio sul rione di Villaseta. E questo per prevenire e reprimere, appunto, il crescendo di episodi di microcriminalità che, alla fine dell’anno, hanno determinato anche l’accoltellamento di un trentenne agrigentino. Un giovane che è stato prima picchiato a sangue e poi raggiunto da un fendente ad una coscia. Un fatto sul quale i carabinieri continuano ad indagare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhi puntati su Villaseta, nuovo week end di controlli: sequestrata droga e denunciati ubriachi

AgrigentoNotizie è in caricamento