rotate-mobile
Cronaca San Leone

Spaccio di cocaina e anfetamine a San Leone, chiusa inchiesta: in sei verso il processo

La Procura fa notificare l'avviso di conclusione dell'indagine che portò all'operazione "Sunlight drug"

Avviso di chiusura dell'inchiesta per i sei indagati dell'operazione “Sunlight drug”, che il 9 novembre dell'anno scorso ha fatto scattare cinque misure cautelari, nell’ambito di un’indagine che ipotizza un giro di spaccio di hashish, anfetamine, ecstasy e cocaina, a San Leone.

L’ordinanza cautelare era stata emessa dal gip del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, su richiesta del sostituto procuratore Gloria Andreoli che, adesso, ha fatto notificare il provvedimento che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio. Il giudice aveva disposto gli arresti domiciliari per Alessandro Calogero Trupia, 31 anni; e per Faisal Haouari di 28 anni.

Obbligo di dimora con prescrizioni, invece, per Luigiandrea De Marco di 21 anni e per Angelo Battaglia di 23 anni. Divieto di dimora in provincia di Agrigento, inoltre, per il gambiano Ebrahim Sanneh, 27 anni. Il sesto indagato che, all'epoca, non fu raggiunto da alcuna misura cautelare è Marco Maraventano, 22 anni. I difensori (gli avvocati Salvatore Pennica, Leonardo Marino, Vincenzo Caponnetto, Antonio Provenzani, Alfonso Neri, Arnaldo Faro e Giuseppe Piazza) avranno 20 giorni di tempo per chiedere al pm di svolgere altre indagini o provare a convincerlo a non chiedere il rinvio a giudizio sollecitando un interrogatorio dei propri assistiti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di cocaina e anfetamine a San Leone, chiusa inchiesta: in sei verso il processo

AgrigentoNotizie è in caricamento