rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Carabinieri / Centro città / Piazza Pirro Marconi

Mette una "pallina" in mano ad un immigrato: bloccato e arrestato per spaccio di hashish

Il 25enne è stato trovato in possesso di una decina di grammi di "roba" in tasca e altri trenta nascosta in casa

È stato notato mentre metteva in mano una "pallina" sospetta a un immigrato. Entrambi bloccati dai carabinieri, l'acquirente è stato trovato in possesso di un grammo di hashish, mentre l'altro - il presunto pusher - aveva una decina di grammi di "roba" in tasca. È durante un servizio di controllo, in piazza Stazione ad Agrigento, che i carabinieri hanno sventato una illegale attività di spaccio. Ed eseguita - come sempre avviene nel caso di sequestro di stupefacenti - una perquisizione domiciliare, il tunisino venticinquenne è stato trovato in possesso di altri trenta grammi di hashish, nonché materiale per il confezionamento, bilancino di precisione e alcune migliaia di euro.

È dunque per detenzione di sostanze stupefacenti che il giovane tunisino è stato arrestato in flagranza di reato e, in primissima battuta, in attesa dell'udienza di convalida, è stato posto agli arresti domiciliari. 

DOSSIER. Così il crack ha fatto crollare i prezzi di hashish e marijuana: viaggio fra i vicoli dello spaccio

DOSSIER. Com'è facile comprare una pistola: il mercato nero delle armi dei defunti

Ancora una volta, la presenza dei militari dell'Arma sul territorio - per quello che avrebbe dovuto essere un ordinario servizio di controllo - ha permesso d'arrivare a un risultato importante: è stata bloccata un'attività di smercio di hashish fra immigrati. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mette una "pallina" in mano ad un immigrato: bloccato e arrestato per spaccio di hashish

AgrigentoNotizie è in caricamento