"Spacciava hashish in via Atenea", arrestato un 19enne della Guinea

Un altro immigrato, un tunisino di 22 anni, è stato trovato in possesso invece di mezzo grammo di "roba" ed è stato segnalato, come consumatore abituale di stupefacenti, alla Prefettura

Ancora arresti, per spaccio di droga, nel centro storico di Agrigento: in via Atenea per la precisione. Ad acciuffare l'ennesimo pusher sono stati i carabinieri che hanno sequestrato circa mezzo etto di hashish e arrestato, appunto, un 19enne originario della Guinea.

I carabinieri di Agrigento sono entrati in azione, dopo un’attività informativa e di osservazione, dopo aver notato strani movimenti lungo alcuni vicoli della centralissima via Atenea. Ieri sera, la zona è stata circondata da una dozzina di militari con unità cinofile. E nelle maglie di questo maxi controllo è incappato l'immigrato diciannovenne. Scattata la perquisizione, i militari dell'Arma hanno trovato nelle tasche del suo giubbotto un involucro contenente quasi mezzo etto di hashish.

"Fiumi" di hashish e marijuana, nuovo blitz in centro: bloccati degli immigrati  

Un altro immigrato, un tunisino di 22 anni, è stato trovato in possesso di mezzo grammo di hashish e vista la modica quantità è stato segnalato alla Prefettura.

Lo spaccio è "in mano" ai migranti, scatta il blitz: perquisizioni e roba sequestrata 

Il diciannovenne, originario della Guinea, è risultato essere ospite di una comunità di accoglienza di Agrigento. Il giovane dovrà, adesso, rispondere dell'ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’autorità giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Spacciava 'erba' e cocaina nel bagno di una discoteca", arrestato diciottenne 

L’operazione svolta, rientra in una forte intensificazione delle attività di prevenzione e contrasto allo specifico fenomeno, disposta dal comando provinciale dei carabinieri di Agrigento. Durante lo scorso anno, proprio nel centro storico di Agrigento, sono stati vari i blitz effettuati dai militari dell’Arma, che hanno portato complessivamente all’arresto di oltre venti presuntu pusher e al sequestro di svariati chili di sostanze stupefacenti, in particolare di hashish, marijuana ed eroina. Anche per l’anno in corso, dunque, gli occhi dei carabinieri rimarranno ancora puntati - in modo costante - sul centro del capoluogo ed in particolare nelle ore della “movida” durante i fine settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

  • Coronavirus, la curva dei contagi continua a salire: morta 93enne, due vittime in poche ore

  • Coronavirus, sono 18 i nuovi casi positivi: il contagio non si arresta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento