menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Trovato all'imbarco dei traghetti con hashish e marijuana: denunciato

L'agrigentino è stato controllato a Villa San Giovanni dalla Guardia di finanza. La "roba" non è sfuggita al fiuto del cane antidroga

Un agrigentino è stato trovato in possesso di 50 grammi di hashish e marijuana a Villa San Giovanni. E' stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Reggio Calabria. A farlo - durante una raffica di controlli finalizzati al contrasto al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti - è stato il comando provinciale della Guardia di finanza di Reggio Calabria.

I finanzieri, anche grazie all’infallibile fiuto dei cani antidroga, hanno arrestato in flagranza un gambiano di 21 anni, residente a Marsala, e diretto in Sicilia. Era in viaggio su un bus di linea diretto a Palermo, quando è stato sottoposto a un controllo nei pressi degli imbarchi dei traghetti diretti verso l'isola.  L’atteggiamento nervoso del giovane insospettiva, sin da subito, i finanzieri, che decidevano di attivare il cane antidroga “Syria”. A riscontro dei sospetti, il pastore tedesco ha scovato 7 involucri di hashish del peso complessivo di circa 700 grammi.

Nell’ambito dello stesso servizio veniva, inoltre, sottoposto a controllo un uomo residente in provincia di Agrigento, il quale, trovato in possesso di circa 50 grammi di hashish e marijuana, è stato denunciato alla Procura della Repubblica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento