Eroina e cocaina a fiumi a cavallo di due province, 17 rinvii a giudizio

Il giudice manda a processo tutti gli imputati dell'operazione antidroga "Bazar"

Rinvio a giudizio per tutti gli imputati dell’udienza preliminare scaturita dalla maxi inchiesta “Bazar” che avrebbe disarticolato un giro di droga che avrebbe avuto il punto di approdo a Licata. È stato disposto ieri pomeriggio, al termine di alcune udienze nelle quali la Procura ha ribadito la richiesta di approfondimento dibattimentale e i difensori hanno provato a convincere il giudice del contrario, dal gup Stefano Zammuto. 

A processo vanno Giampiero Arrostuto, 39 anni, di Canicattì; Rosario Consagra, 50 anni, di Licata; Emanuele Marchione, 54 anni, di Licata; Giuseppe Tinnirello, 30 anni, di Palermo; Antonio Montana, 46 anni, di Licata; Vincenzo Bugiada, 46 anni, di Licata; Diego Pelonero, 45 anni, di Licata;; Calogero Bonvissuto, 31 anni, di Licata; Antonino Caruso, 49 anni, di Licata; Melchiorre Salvatore Alabiso, 44 anni, di Licata; Salvatore Paraninfo, 30 anni, di Licata; Filippo De Caro, 45 anni, di Licata; Francesco Semprevivo, 46 anni, di Licata; Giuseppe De Caro, 38 anni, di Licata; Antonino Davanteri, 65 anni, di Licata; Giuseppe Gueli, 38 anni, di Licata e Santa Loredana Giorgio, 38 anni, di Canicattì.
In una delle udienze precedenti, invece, era stata stralciata dal fascicolo principale la posizione di Fuozi Ben Habit, 42 anni, originario della Tunisia ma per tanti anni residente a Licata, perché irreperibile da tempo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli altri 17 imputati, accusati di vendere eroina a fiumi per strada, a Licata, sarà il giudice Antonio Genna, al termine del dibattimento, a giudicare se vanno condannati o assolti. Nessuno dei difensori (fra gli altri gli avvocati Calogero Meli, Giuseppe Glicerio, Angelo Benvenuto e Francesco Lumia) hanno chiesto riti alternativi come l’abbreviato o il patteggiamento. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento