rotate-mobile
Cronaca Lampedusa e Linosa

Acquazzone su Lampedusa, Claudio Baglioni sospende il concerto

"Noi qui" si è interrotto alla decima canzone, in tanti hanno sperato che la pioggia finisse ma poi è stato un fuggi fuggi, generale

La serata a Lampedusa era iniziata bene. “Noi qui”, il concerto che Claudio Baglioni ha voluto fortemente è stato, almeno per la prima parte, un successo. I brani di ieri e di oggi, cantati dall’artista e prossimo direttore artistico di Sanremo. Lampedusani e non, hanno intonato per circa un’ora, le canzoni di Baglioni.

L’artista ha voluto onorare con la sua musica, i morti del 3 ottobre. Nel finale qualcosa, però, non è andato per il verso giusto. Un violento nubifragio si è abbattuto su Lampedusa, costringendo il cantautore e la sua orchestra a sospendere lo show. È stato davvero un fuggi fuggi generale, la gente ha provato a resistere ma poi il temporale non ha lasciato scampo. Baglioni dice arrivederci alla sua amata isola, l’artista è pronto a tornare ancora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquazzone su Lampedusa, Claudio Baglioni sospende il concerto

AgrigentoNotizie è in caricamento