Sos democrazia: "Sei sindaci agrigentini rischiano la rimozione"

“Entro il prossimo tre settembre tutti i sindaci dell’Isola dovranno trasmettere all'ufficio ispettivo dell'assessorato regionale agli enti locali la composizione della loro giunta, la sanzione prospettata nel caso di “grave e persistente violazione” della norma è prima la sospensione e poi la rimozione dei sindaci inadempienti dai loro incarichi”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il sindaco di Ribera Carmelo Pace è a rischio rimozione. Dopo le nostre segnalazioni all'Assessorato regionale alle autonomie locali ed a tutti i Prefetti dell'isola la Regione ha deciso di muoversi. Nel marzo scorso avevamo condotto uno studio relativamente all'applicazione della norma sulla rappresentanza di genere nelle giunte siciliane, scoprendo che circa il 30% delle giunte risultavano illegittime in quanto non contemplavano donne al proprio interno. Entro il prossimo tre settembre tutti i sindaci dell'Isola dovranno trasmettere all'ufficio ispettivo dell'assessorato regionale agli enti locali la composizione della loro giunta la sanzione prospettata nel caso di grave e persistente violazione della norma è prima la sospensione dall'Assessore regionale alle Autonomie Locali e poi la rimozione da parte del Presidente della Regione dei sindaci inadempienti dai loro incarichi. Il sindaco di Ribera Carmelo Pace aveva promesso che entro il mese di agosto avrebbe inserito una donna in giunta ma così non è stato, affermano i dirigenti dell'associazione, il Sindaco probabilmente pensa che, a Ribera, non ci siano donne in grado di fare bene l'assessore e ne è così convinto da mettere a rischio il suo incarico.Invitiamo il primo cittadino a rispettare le leggi e la dignità delle donne e seguiremo la vicenda fino a quando ogni giunta dell'isola non rispetterà questa norma che consideriamo di grande valore civile.

 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento