Sommozzatori a 60 metri, recuperate 7 salme del naufragio di Lampedusa

A recuperarle è stata la Guardia costiera che oggi hanno iniziato le immersioni fino al punto esatto in cui si trova l'imbarcazione

Arriveranno fra poco, al molo Favarolo di Lampedusa  le prime 7 salme recuperate - delle 12 avvistate a 60 metri di profondità - dal barchino che è naufragato, a sei miglia dalla costa di Lampedusa, nella notte fra domenica 6 e lunedì 7. C'è anche il corpo di un bambino.

A recuperarle sono stati i sommozzatori della Guardia costiera che oggi hanno iniziato le immersioni fino al punto esatto in cui si trova l'imbarcazione.

Naufragio di Lampedusa, sommozzatori al lavoro per recuperare le 12 salme

Nelle ore immediatamente successive al naufragio vennero recuperate 13 salme, tutte di donna. Da recuperare, dopo
le videoriprese del Rov della Guardia costiera, dovrebbero esserci ancora altre 5 salme. Ma non è escluso che, in zona,
possano esservi altri cadaveri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento