rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Qualità della vita 2020: la provincia resta in coda, ma cresce di quattro posizioni

L'annuale classifica è redatta dal Sole 24 ore: restano drammatici i numeri nelle categorie connesse a lavoro e servizi

Si cresce, o, più che altro, si galleggia. Nell'annuale classifica del Sole 24 ore sulla qualità della vita nelle province italiane, Agrigento passa dalla posizione numero 102 alla 98esima, con un balzo di +4 posti che però, a guardare come sempre i dati, non vede un vero miglioramento dei temi più sensibili per la collettività.

La provincia è al 101esimo posto nella categoria Ricchezza e consumi; 104esima per Ambiente e servizi, 11esima per Giustizia e sicurezza, 95esima per Affari e lavoro, 23esima per Demografia e società e 106esima per Cultura e tempo libero.

Andando nel dettaglio, per la categoria Ricchezza e consumi, siamo 105esimo posto per spesa delle famiglie (solo 1638 euro per beni durevoli in un anno); 97esimi per reddito disponibile (13.443 euro), 98esimi per depositi bancari (11.334 euro) e 107esimi per nuovi mutui per l'acquisto di casa.

Qualità della vita secondo Italia Oggi: la provincia al 105esimo posto

Nella categoria Ambiente e servizi, segnano il passo il numero di Pos attivi (solo 37 ogni mille abitanti, 100esimo posto), gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili (106esimo posto, solo 7.6 euro investiti per abitante) e il numero di giovani che non lavorano nè studiano, i cosiddetti "neet" (99esimo posto, 37%). Il Comune di Agrigento è inoltre (questo è l'unico dato non provinciale) il meno propenso alla "trasformazione digitale": si trova infatti al 107esimo posto.

Drammatici i numeri che riguardano il settore Affari e Lavoro: la provincia è 104esima per numero di aziende che fanno e-commerce; 106esima per il numero di imprese in rete (una ogni mille); 107esima per il numero di startup innovative; 100esima per tasso di occupazione (solo il 40,48%) e 101esima per gap occupazionale tra maschi e femmine (i primi al  lavoro sono il 28% in più).

Cattivi risultati anche nel settore Cultura e tempo libero: la provincia è 100esima per spesa al botteghino; 98esima per partecipazione elettorale; 90esima per offerta culturale, 91esima per la presenza di internet veloce e per la presenza di librerie.

Numeri purtroppo che non stupiscono: nel 1990 la provincia si piazzava all'89esimo posto della classifica del Sole 24 ore. Oggi è al 98esimo, dopo innumerevoli "sali e scendi".

Si galleggia per non morire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita 2020: la provincia resta in coda, ma cresce di quattro posizioni

AgrigentoNotizie è in caricamento