menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Srr, i Comuni hanno creato un buco da 2 milioni e mezzo di euro

Molti non pagano la quota dovuta per partecipare alle spese di funzionamento, partiti i decreti ingiuntivi

Nel bilancio della Srr rifiuti Agrigento Est, quello che unisce i comuni degli ex ambiti Gesa e Dedalo, c’è un “buco” da oltre due milioni e mezzo di euro. 

Molti municipi, infatti, non hanno mai pagato, o comunque tardano a pagare, le somme che dovrebbero versare come quota sociale di partecipazione alle spese dell'ente. Così dopo reiterati appelli alla collaborazione e al pagamento delle somme, la Srr ha firmato i primi decreti ingiuntivi per recuperare importanti importi dai comuni più riottosi. Tra i maggiori debitori nei confronti della Srr troviamo Licata, rispetto alla quale la società vanta un credito di oltre un milione e mezzo di euro. Tra gli altri poi Porto Empedocle e Lampedusa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento