"Pericolosi per la sicurezza pubblica", dalla Questura 20 avvisi orali

Minacce, ma anche spaccio e violazione di domicilio: pugno duro contro quei soggetti che hanno tenuto una condotta illecita

L’attività anticrimine della polizia di Stato ha applicato dei provvedimenti a dei soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica. Dalla Questura sono stati emessi 20 avvisi orali.

Si tratta di: R.C., 52 anni di Canicattì con precedenti per “minaccia, atti persecutori, lesioni personali e danneggiamento.  C.F., di 52 anni abitante a Campobello di Licata, con precedenti per: minaccia, lesioni personali, ricettazione e furto aggravato.

B.R., di 47 anni abitante a Palma di Montechiato, con precedenti per: riciclaggio, truffa e violazione di domicilio, associazione a delinquere.

P.F., di 33 anni abitante a Casteltermini, con precedenti per stupefacenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. S.F., di 52 anni, abitante a Lampedusa, con precedenti per: ricettazione, furto aggravato, associazione a delinquere. G.A., di 27 anni abitante ad Agrigento, con precedenti per: spaccio e detenzione di stupefacenti. S.S., di 30 anni abitante a Racalmuto con precedenti per: stupefacenti, furto aggravato e associazione a delinquere. R.A.A., di 21 anni abitante ad Agrigento con precedenti per: detenzione e spaccio di stupefacenti.

S.S., di 38 anni abitante a Ribera, con precedenti per: associazione a delinquere, ricettazione, rapina aggravata. T.G., di 28 anni  abitante a Ribera con precedenti per: detenzione  e spaccio di stupefacenti. C.G.D., di 21 anni, abtante a Sciacca con precedenti per: furto aggravato, stupefacenti. C.M., di 27 anni  abitanye a Sciacca, con precedenti per: minaccia, lesioni personali e violenza privata. G.R., di 53 anni abitante ad Agrigento, con precedenti per: danneggiamento, minaccia, molestia, lesioni personali, stupefacenti. L.C.C. di 30 anni abitante a Casteltermini, con precedenti per: furto, porto d’armi e oggetti atti ad offendere, percosse. V.F., di 47 anni abitante a Campobello di Licata, con precedenti per: violenza privata, minaccia.

V.A., di 36 anni abitante a Ravanusa con precedenti per: furto, porto d’armi, lesioni personali, stupefacenti. P.G., di 33 anni abitante a Campobello di Licata, con precedenti per: stupefacenti, minaccia e danneggiamento. Z.G., di 33 anni abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: porto abusivo di armi, minaccia, lesioni personali. D.P.G.,  di 39 anni abitante a Ravanusa, con precedenti per: lesioni personali, minacce, associazione per delinquere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento