menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Catanzaro

Giuseppe Catanzaro

La preoccupazione dei Sodano: "Qui Catanzaro non ci vuole, andiamo a Trapani"

Scoraggiati per il parere negativo della Regione, puntano il dito contro l'imprenditore Catanzaro, reo - secondo la loro idea - di non volere la loro discarica nel territorio di Agrigento. L'INTERCETTAZIONE

Scoraggiati per il parere negativo della Regione nei confronti di una loro istanza per la realizzazione di una discarica, i fratelli Sodano (arrestati insieme ad altre tre persone nell'ambito dell'inchiesta sulle mazzette alla Regione Sicilia) si ritrovano soltanto con l'amara considerazione secondo cui l’essersi comportati in un certo modo, cercando compiacenze all’interno degli uffici regionali, non ha portato quel beneficio che ci si attendeva. Così, presi dall'ira, puntano il dito contro l'imprenditore Giuseppe Catanzaro, già vicepresidente di Confindustria Sicilia e titolare di una discarica a Siculiana, reo – secondo la loro idea – di non volere la loro discarica nel territorio di Agrigento.

L'intercettazione:
N: SODANO Nicolò Giovanni;
C: SODANO Calogero;

C: perchè CANNOVA fa il decreto negativo? […] siccome CANNOVA ha sbagliato  che si è preso i soldi con noi... e questo con noi si spaventa... che è quello che non hai capito tu (rivolto al fratello Giovanni, n.d.r.) oh... sai CANNOVA ieri con chi era ? con quella ...inc... Serena  (Serena BONFIGLIO, legale dei Sodano, n.d.r.) ... inc... sopra la macchina ...inc... chi minchia l'ha autorizzato ad andare da Serena... 
N: e che le ha detto all'avvocato? 
C: l'avvocato Serena gli ha detto: “io non faccio niente, tutto quello che mi dice Sodano faccio.. lei con Sodano deve parlare “ 
N: e lui che le ha detto?
C: che sta facendo parere negativo dice... lei farà ricorso al parere negativo... e me lo deve dire lei, dico... eh.. poi mi ha chiamato Serena e Serena mi ha detto “ma io non capisco questo CANNOVA  perchè è venuto da me “... e io le ho detto... poi quando siamo di persona...
N: perchè non è amico mio, le dovevi dire...
C: poi quando siamo di persona te lo spiego... cioè, se era amico mio tu  pensi che se ne andava dall'avvocato? Per pararsi il culo suo... 
N: per pararsi il culo suo !.
C: ora CANNOVA mi sta dando troppo fastidio... 
N: inc..
C: si...
N: …inc... con noi …inc... 
C: oh... siccome noi abbiamo.. noi abbiamo... tanta di quella polvere... perchè chi prende i soldi per noi è una cosa positiva... perchè un  domani, perso per perso... si salvi chi può...  
N: è ricattabile …inc...
C: si, ricattabile, io ormai con noi non si può tirare più indietro... capito?
N: …inc...
C: vedi che ti dice... “andiamocene verso Trapani” e me ne devo andare verso Trapani.. me ne devo andare verso...
N: …inc... 
C: ma chi minchia me lo devi dire,  me lo devi dire..
N: …inc... in Africa... …inc..
C: io me ne vado... me ne vado dove minchia mi dice a minchia del mio cervello...  
N: …inc... 
C: tu di certo non me... non sei quello indicato a dirmi dove minchia me ne vado... questo significa che PALADINI non vuole che apriamo la discarica a...
N: inc...
C: a Siracusa, questo è Giovanni….. e ad Agrigento non vuole CATANZARO che apriamo la discarica ad Agrigento... eh.. le stesse cose che ha detto ZACCARO... 
N: si!
C: e corrispondono su quello... sui problemi... sui discorsi che CANNOVA fa a noi... perchè mi corrisponde tutto... è inutile che a me il cervello mi sta saltando.. 
N: no... queste sono...
C: mi corrisponde...
N: queste sono le cose... 
C: siamo...
N: queste sono...
C: questa è la situazione...
N: questi sono i fatti... inc 
C: cioè, non c'è dove minchia andare... a noi ci ha detto “apritevi Monserrato” (località ove i Sodano hanno una discarica, n.d.r.) quando sapevano che a Monserrato dovevano farci ricorso... 
N: si... tutte cose sapevano... 
C: tutte cose sanno... sa di Monserrato, però mi dice “accontentati di questa..” 
N: si...
C: così dice.. vai a lavorare.. tanto chiaro.. 
N: inc.. l'avvocato CASTRONOVO …inc.. perchè anche se mette... metti caso ci danno la sospensiva, no e che noi ci fermiamo.. era valido... 
C: inc..
N: quindi in questa cosa dobbiamo andare avanti... prima facciamo meglio è.. metti caso che il Giudice l'autorizza subito... e ce la facciamo  prima di giorno 18 ad interrogare qualcuno... non ce la facciamo perchè giorno 18 è la prossima settimana ancora... prossimo lunedì è..

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento