Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Società consortile? Slitta l'appuntamento di fine mese: il commissario non ha ancora approvato

Al funzionario regionale sono arrivati due durissimi pareri contrari da parte del dirigente del settore finanziario e dei revisori dei conti: che questo possa rallentare il percorso?

Il Comune

L'annuncio era arrivato "urbi et orbi" attraverso alcuni articoli giornalistici: entro aprile il commissario regionale avrebbe provveduto a sanare la "grande colpa" del Consiglio comunale di Agrigento approvando, in modo sostitutivo, lo statuto della società consortile idrica così come era stato proposto dall'Ati.

Ati, i sindaci si consegnano a Musumeci: arriverà un commissario regionale

Aula "Sollano" era infatti colpevole di aver apportato delle modifiche a quel documento, seguendo quanto indicato dai revisori dei conti e dal dirigente finanziario dell'Ente soprattutto, si disse, al fine di tutelare le casse del Comune da eventuali disequilibri finanziari della costituenda società consortile pubblica. Una votazione che provocò reazioni feroci da parte non solo delle associazioni di categoria, ma anche da parte degli stessi vertici dell'Ati, che annunciarono dimissioni e lanciarono strali contro un'amministrazione comunale accusata di assecondare percorsi che avrebbero portato lontano dalla ripubblicizzazione della risorsa idrica.

I revisori contro lo statuto della Consortile: "Rischia di creare danni al Comune"

Così fu l'attuale commissario regionale nominato nell'agosto 2020 per risolvere tutte le incertezze dei sindaci e dell'Assemblea (e i cui interventi diciamo non sono particolarmente incisivi, ad oggi) ad annunciare che entro aprile avrebbe votato il tutto e consentito al processo di creazione della consortile di andare avanti.

Consortile idrica, come nel gioco dell'oca: si riparte da capo?

Aprile, però, è finito e ad oggi di approvazioni non se ne sono viste. Quello che era invece ben visibile erano i pareri, durissimi e negativi, sempre di revisori e dirigente finanziario, i quali non hanno in alcun modo modificato versione sui rischi per le casse e sui potenziali danni erariali. Cosa accadrà adesso? La commissaria andrà avanti o terrà conto delle osservazioni tecniche? E perché questo ennesimo ritardo rispetto ad una tabella di marcia che avrebbe dovuto portare già oggi alla costituzione formale della consortile?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Società consortile? Slitta l'appuntamento di fine mese: il commissario non ha ancora approvato

AgrigentoNotizie è in caricamento