rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Smart card "pirata" per vedere le partite nei locali, 14 denunce

I carabinieri del Comando provinciale di Agrigento, dopo un controllo sia nel capoluogo che a Porto Empedocle, hanno denunciato diversi esercenti, accusati di aver violato la normativa sul diritto d'autore

Scoperti con decoder e smart card "pirata" per vedere canali televisivi a pagamento nei locali pubblici. I carabinieri del Comando provinciale di Agrigento, dopo un controllo sia nel capoluogo che a Porto Empedocle, hanno denunciato 14 persone, accusate di aver violato la normativa sul diritto d'autore.

I militari dell'Arma - fanno sapere i carabinieri - hanno "pizzicato" alcuni gestori e titolari di locali pubblici che, sebbene in possesso di abbonamento a piattaforme televisive per uso privato e domestico, avrebbero utilizzato le proprie smart card per diffondere la visione degli eventi sportivi al pubblico presente nell’esercizio.

In alcuni casi, inoltre, è stata accertata la presenza di decoder e smart card “pirata”, che sono stati subito sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smart card "pirata" per vedere le partite nei locali, 14 denunce

AgrigentoNotizie è in caricamento