rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Misterioso sito internet estero addebita 150 euro a 38enne: denunciata nuova frode online

Il trend non cala, né sembra destinato a farlo. Dal lockdown in poi è stato – ed è ancora – un continuo susseguirsi, in tutta la provincia, ma non solo, di segnalazioni

Il trend non cala, né sembra destinato a farlo. Dal lockdown in poi è stato – ed è ancora – un continuo susseguirsi, in tutta la provincia, ma non solo, di denunce per frodi online. A giovani ed anziani vengono addebitate da siti internet esteri, dove non sono mai neanche entrati, spese mai effettuate. E’ accaduto anche ad un trentottenne agrigentino che sulla sua PostaPay s’è visto addebitare, in un’unica soluzione, 147,88 euro. Non una piccolissima cifra – come è invece continua a ripetersi in danno di tanti altri cittadini -, ma una somma importante. Una spesa che non poteva certamente passare inosservata.

L’agrigentino, con l’amaro in bocca, s’è recato all’ufficio Denunce della Questura ed ha disconosciuto quel pagamento. I poliziotti hanno raccolto la denuncia a carico di ignoti e trasmesso subito il relativo fascicolo alla Postale di Palermo. Una sezione alla quale arrivano migliaia e migliaia di analoghe segnalazioni. Perché il modus operandi dei frodatori, quello che va per la maggiore, è ormai proprio questo: addebiti fatti con siti internet esteri per spese che la vittima non ha mai sostenuto.

E nella maggior parte di casi si tratta – con la speranza, dei frodatori, di passare inosservati – di micro-addebiti, talvolta addirittura di pochi centesimi. Ma a raffica. Ed in questo modo, se alla vittima viene provocato un danno lieve, loro – i frodatori – invece riescono, prendendo a bersaglio migliaia di vittime, a raccogliere denaro su denaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misterioso sito internet estero addebita 150 euro a 38enne: denunciata nuova frode online

AgrigentoNotizie è in caricamento