rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Protesta dei lavoratori forestali davanti la Prefettura di Agrigento

Non ancora avviati al lavoro i 1500 lavoratori forestali provocando disagi alle famiglie e la noncuranza dell'ambiente. Stamattina l'incontro tra prefetto, il direttore dell'Azienda e i sindacati

Si danno appuntamento davanti al palazzo della Prefettura di Agrigento i lavoratori forestali e i sindacati Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil. Il sit-in di protesta è finalizzato a sollecitare la situazione di stallo che vivono i lavoratori e ad avere un incontro con il prefetto Francesca Ferrandino e con il direttore dell'Azienda foreste di Agrigento, Giuseppe Di Miceli.

IL FATTO. L'Azienda foreste di Agrigento non ha ancora avviato i mille e cinquecento lavoratori forestali provocando, innanzitutto, disagi alle famiglie dei lavoratori che non percepiscono lo stipendio; in secundis, una noncuranza dell'ambiente forestale in quanto è già saltata una fase culturale del bosco.

 

 

Forestali in protesta



Una categoria particolare, quella dei lavoratori forestali. Divisi in squadre in base alle mansioni da svolgere, ma anche in gruppi a seconda delle ore di lavoro da svolgere nell'arco dell'anno: 181 giorni (detti 151isti, facendo riferimento alla vecchia normativa che stabiliva un massimo di 151 giorni); 151 (i 101isti) e 101 giorni (i 78isti). Il ritardo mette a rischio soprattutto i 151isti,  i quali devono ancora iniziare la loro attività lavorativa semetrale, considerando che la campagna si chiude a dicembre.

"Non si è mai verificato un ritardo così lungo. Alcune fasi - afferma Franco Colletti, segretario provinciale della Flai Cgil - sono ormai saltate, è da 5 mesi che alcuni lavoratori non lavorano. Siamo già intervenuti sollecitando le istituzioni, ma ad oggi non abbiamo nessuna notizia, oggi speriamo che chiariremo tutte le fasi. Il punto è che la vecchia normativa regionale non permetteva all'azienda importi superiori a 50 mila euro, pena il ricorso a ditte esterne. L'ostacolo del frazionamento adesso non esiste più e non capiamo la ragione di questo ritardo. Penso però che ritardo dell'avvio al lavoro vada a coincidere con un contenimento della spesa".

(dbr)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta dei lavoratori forestali davanti la Prefettura di Agrigento

AgrigentoNotizie è in caricamento