menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sit-in "anti-commissioni" apolitico: precisazioni sulla manifestazione

"La manifestazione deve essere pacifica e avere toni moderati e non deve servire come strumento per campagne elettorali future per sindaci o consiglieri comunali da parte di eventuali partecipanti candidati alle prossime elezioni. I portavoce della manifestazione devono essere semplici cittadini non riconducibili ad altri interessi politici e il corteo sarà spontaneo e non si costituirà come formazione politica di nessun tipo"

"Per smentire voci sui motivi di questa manifestazione e sui rischi di propaganda elettorale per alcuni, tengo a ribadire con fermezza ciò che ho già precisato all’interno dell’evento facebook da dove è nata l’intenzione del sit-in civico: la manifestazione ha un’origine spontanea, popolare e civica".

Lo scrive Giuseppe Greco in qualità di "organizzatore della manifestazione popolare del 3 febbraio alle 19,30 sulla vicenda delle commissioni consiliari e come responsabile dell’autorizzazione alla questura per il corteo".

"All’interno del corteo non dovranno essere presenti simboli di partiti, di associazioni di qualunque natura e di altre sigle, - ha scritto ancora - ma solo la semplice partecipazione dei cittadini, anche se ogni gruppo formato di persone potrà rivendicare pubblicamente la sua partecipazione all’iniziativa senza però snaturare la natura neutrale del sit-in.

La manifestazione deve essere pacifica e avere toni moderati e non deve servire come strumento per campagne elettorali future per sindaci o consiglieri comunali da parte di eventuali partecipanti candidati alle prossime elezioni.

I portavoce della manifestazione devono essere semplici cittadini non riconducibili ad altri interessi politici e il corteo sarà spontaneo e non si costituirà come formazione politica di nessun tipo.

Le scelte politiche e le prese di posizione dei partecipanti rispetto alle prossime elezioni non devono essere calate all’interno del sit-in".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento