Lunedì, 27 Settembre 2021

"Caso Carmina", l’assessore regionale all’Istruzione: "Segnaleremo all’ufficio scolastico provinciale"

Dopo il video virale della prof e sindaco di Porto Empedocle che si fa piastrare i capelli in classe da un’alunna interviene Roberto Lagalla che definisce "singolare" quanto avvenuto

“È chiaro che il senso di responsabilità dovrebbe prevalere sempre e quindi indurre al costante mantenimento dei dispositivi di protezione individuale durante le attività didattiche, esiste anche nei Dpcm nazionali, una clausola di garanzia che dice che comunque a due metri di distanza dal punto più vicino, il dispositivo può essere anche talvolta allentato. Non conosco la posizione esatta dei luoghi, in ogni caso mi sembra almeno singolare se non bizzarra tutta la scena. Potenzialmente pericolosa è certamente la mancanza del dispositivo di protezione individuale e singolare il fatto che si faccia contemporaneamente lezione e acconciatura”. Così l’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla raggiunto telefonicamente dalla redazione di AgrigentoNotizie commenta il caso che vede protagonista la docente e sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, filmata mentre, con mascherina di protezione abbassata, si fa piastrare i capelli da un’alunna durante l’orario di lezione. Il video amatoriale, pubblicato sui socialnetwork, è diventato virale e la notizia è stata riportata anche dalle principali testate giornalistiche nazionali. 

La prof sindaco si fa piastrare i capelli durante la lezione, alunno la riprende e il video diventa virale
La prof sindaco si fa piastrare i capelli durante la lezione, alunno la riprende e il video diventa virale

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/porto-empedocle-sindaco-prof-capelli-classe-ida-carmina.html

L’assessore ha anche anticipato che, sulla condotta della docente, informerà l’ufficio scolastico regionale. “L’accertamento dei fatti e delle responsabilità che riguardano il  corpo docente – ha precisato l’assessore Lagalla – attiene al ministero dell’Istruzione e quindi allo Stato attraverso l’ufficio scolastico regionale e in questo caso, attraverso l’ex ufficio del provveditorato agli studi di Agrigento. Segnaleremo all’ufficio la vicenda, ammesso che non sia nota all’ufficio stesso”.

La redazione di AgrigentoNotizie ha contattato telefonicamente  la docente e sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, per chiedere una replica. Quest'ultima che si è detta "amareggiata dell'accaduto", per il momento, ha preferito non rilasciare nessuna dichiarazione.

Si parla di

Video popolari

"Caso Carmina", l’assessore regionale all’Istruzione: "Segnaleremo all’ufficio scolastico provinciale"

AgrigentoNotizie è in caricamento