rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Porto Empedocle

Testa di mucca mozzata davanti al cancello di Ida Carmina, il sindaco: "Ci siamo impressionati"

Sulla vicenda indaga la polizia, presentata una denuncia: avvertito il prefetto

Intimidazione al sindaco di Porto Empedocle? Davanti al cancello della sua abitazione estiva, in contrada Scavuzzo, è stata ritrovata una testa di mucca mozzata in avanzato stato di decomposizione.

La testa dell’animale è stata trovata la mattina dell’uno maggio. Ida Carmina ha prima parlato con il prefetto Dario Caputo e poi ha presentato una denuncia alla polizia di Stato che ha aperto un’indagine.

Rigata la macchina del sindaco di Porto Empedocle

"Non lo so se è una intimidazione. Era una testa di mucca mozzata e in forte stato di decomposizione. Per la posizione in cui era messa, molto strana, proprio davanti al cancello - ha dichiarato il sindaco Ida Carmina - ci siamo impressionati e ho formalizzato denuncia alla polizia di Stato. Ne ho anche parlato con il prefetto".

La casa di contrada Scavuzzo, a fine maggio dello scorso anno, era stata "visitata" da dei malviventi che avevano rovistato e messo tutto a soqquadro, ma dalla residenza non era stato portato via nulla. Allora, non risultò essere chiaro se quello fosse stato un banale tentativo di furto o se dietro poteva esserci l'inquietante messaggio "a stare attenta". 

Balordi nella casa estiva di Ida Carmina, è intimidazione?

“Non volevo che si sapesse per evitare strumentalizzazioni. Non lo so se è una intimidazione o meno, di certo lo spettacolo e il suo significato sono stati davvero inquietanti. E non soltanto per me, ma anche per la mia famiglia.  La casa di contrada Scavuzzo è una residenza estiva, dove andiamo in determinate giornate. Non siamo andati per Pasquetta e nemmeno per il 25 aprile. E se fosse stata messa in quel posto, quella testa mozzata, da diversi giorni? – si chiede la stessa Ida Carmina - . Non so davvero cosa pensare, è stato inquietante certo, ma a prescindere dalla lettura che gli si voglia dare, io sono serena e continuerò ad andare avanti”.

Solidarietà dal M5S all'Ars

Il M5S all'Ars esprime solidarietà e vicinanza al sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, vittima di un atto intimidatorio. “Gesti del genere – sottolineano i deputati a palazzo dei Normanni – dimostrano solo la viltà e codardia di chi li mette in opera, ma non fiaccano certamente la tenacia e la caparbietà dell'azione amministrativa finora portata avanti dal nostro sindaco. Ad Ida, alla sua famiglia e alla sua giunta il nostro più caloroso abbraccio”.

Solidarietà dal commissario straordinario del Comune

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testa di mucca mozzata davanti al cancello di Ida Carmina, il sindaco: "Ci siamo impressionati"

AgrigentoNotizie è in caricamento