rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Cammarata

"Operaio si ferì ad una gamba", assolto il sindaco Giambrone

Il primo cittadino di Cammarata era accusato di non avere provveduto al consolidamento del terreno

“Il fatto non sussiste”, assolto il sindaco di Cammarata, Vincenzo Giambrone. Il primo cittadino - secondo quanto riferisce il Giornale di Sicilia -  era finito sotto processo nella qualità di direttore generale del consorzio di bonifica 3 Agrigento. Insieme a Giabrone, assolto anche Pasquale Pappacena. La causa era legata ad un infortunio sul lavoro. A ferirsi, nell'agosto del 2010, fu un operaio durante delle operazioni all’interno di uno scavo.

Il sindaco di Cammarata era accusato di non avere provveduto al consolidamento del terreno. Pappacena, invece, era accusato di non avere vigilato alle disposizioni aziendali in materia di sicurezza sul lavoro. L’accusa ha sostenuto che l’infortunio "si era verificato in quanto lo scavo, di notevoli dimensioni, non era stato puntellato e si era verificato uno smottamento anche a causa della notevole perdita di acqua". A difesa di Giambrone e Pappacena i legali  Claudio Gallina Montana e Valeria Maggio. I due avvocati hanno escluso qualsiasi responsabilità ai due assistiti. Lo scavo dovrebbe puntellarsi superando la profondità di 1,50 metri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Operaio si ferì ad una gamba", assolto il sindaco Giambrone

AgrigentoNotizie è in caricamento