Uil pensionati Miceli: "Sportelli aperti per i sordomuti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“La sentenza della Corte Costituzionale che ha riconosciuto, agli invalidi civili totali, ciechi assoluti e sordi titolari di pensione di inabilità una maggiorazione economica tale da garantire un reddito complessivo pari, per il 2020, a 651,51 euro per tredici mensilità anche al compimento del diciottesimo anno di età, rende giustizia a tanti disabili che attendevano da tempo questa ristorazione”.

Lo afferma il segretario della Uil pensionati della provincia agrigentina, Giovanni Miceli.

“Per avere diritto al beneficio – continua Miceli - sono necessari i seguenti requisiti reddituali (importi 2020): il beneficiario non coniugato deve possedere redditi propri non superiori a 8.469,63euro (pari all’importo massimo moltiplicato per tredici mensilità) e che  il beneficiario coniugato (non effettivamente e legalmente separato) deve possedere: redditi propri di importo non superiore a 8.469,63 euro e redditi cumulati con quello del coniuge di importo annuo non superiore a 14.447,42 euro. L’incremento alla maggiorazione – continua ancora Miceli - può essere riconosciuta solo a domanda. Pertanto, gli interessati di età inferiore ai sessanta anni, devono presentare istanza per ottenere congiuntamente la maggiorazione ed il relativo incremento, secondo le consuete modalità. Noi come Uil ci siamo già organizzati per accogliere le domande in tutte le nostre sedi provinciali”. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento