Akragas, Alessi "chiama" gli iraniani: "Disponibile a sostenere la nuova proprietà"

Il patron: "Ci auguriamo, quindi, che il grande interesse da parte dei nuovi investitori sia ancora vivo"

Silvio Alessi “chiama” gli iraniani. Il presidente dell’Akragas, fa appello alla cordata di imprenditori esteri. Alessi, tramite lettera aperta, si è detto disponibile ad accogliere nuovi fondi rimanendo a disposizione degli investitori. Se così non fosse e se, non ci fosse nessuna trattativa o intenzione di rilevare l’Akragas, il club “morirà”.

La nota dell'Akragas

"A seguito della notizia di pochi giorni fa in merito all’accordo raggiunto dall’UE con l’Iran sul nucleare, fatto senz’altro positivo per la politica internazionale, che senza ombra di dubbio servirà a riportare un clima di distensione nei rapporti economici bilaterali tra i vari Stati, si auspicano che, a questo punto si possano superare i problemi ostativi che hanno drasticamente interrotto la trattativa in corso con la Holding Iraniana al fine del subentro e dell’acquisizione delle quote societarie.

Poiché i tempi sono ristretti (il 13 luglio scade il termine per iscrivere la squadra al prossino campionato di serie D) questa Società e il presidente Alessi si rendono pubblicamente disponibili, solo ed esclusivamente in presenza di un segno tangibile della reale volontà di addivenire ad una conclusione positiva della trattativa, a rispettare la prossima scadenza ed iscrivere la squadra, nelle more che si concretizzi il passaggio di proprietà nei giusti modi e con i dovuti tempi. Qualora si realizzi questa possibilità, il Presidente Alessi si è reso anche disponibile a supportare la nuova proprietà, per la prossima stagione sportiva, tramite la sottoscrizione di un cospicuo contratto di sponsorizzazione.

Di tutto quanto sopra esposto, è stato informato il mediatore della trattativa il Sig. Hamid Rasouli, dal quale attendiamo una celere e, speriamo, positiva risposta.    

Ci auguriamo, quindi, che il grande interesse (più volte manifestato e comunicato non solo alla società ma anche ai tifosi) da parte dei nuovi investitori sia ancora vivo, ed essendoci di nuovo i presupposti e le condizioni per potere concludere la lunga e travagliata trattativa, si possa finalmente addivenire ad una positiva conclusione dell’operazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In caso contrario, ed in assenza di giuste e convincenti motivazioni, ci dispiacerebbe pensare che anche questa trattativa  debba alla fine risultare un grande Bluff da parte dei nostri interlocutori, vanificando così mesi di intenso e duro lavoro, fatto con amore e passione, da parte di Enzo Caponnetto e Gerlando D’Aleo che hanno trascurato i propri affetti e il proprio lavoro per cercare di dare un futuro a questa società ma soprattutto al calcio agrigentino, ed ai quali va il nostro sincero e affettuoso ringraziamento per tutto l’impegno profuso, a prescindere dal risultato della trattativa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento