rotate-mobile
Cronaca Sciacca

Guerra ai piromani, siglato protocollo in Procura per prevenire gli incendi

Solo l'anno scorso nei Comuni del territorio saccense si sono verificati mille incendi, soprattutto nelle campagne, e difficilmente i responsabili sono stati scoperti

È guerra aperta ai piromani. Grazie ad un protocollo siglato in Procura, a Sciacca, sarà più facile regolare il primo intervento e le attività d'indagine dopo gli incendi. Solo l'anno scorso nei Comuni di competenza della Procura saccense si sono verificati mille incendi, soprattutto nelle campagne, e difficilmente i responsabili sono stati scoperti.

"La ragione di questa iniziativa - ha detto il procuratore della Repubblica di Sciacca, Roberta Buzzolani - è da rintracciare nella frequenza degli incendi che si verificano nel circondario del Tribunale di Sciacca, in particolare durante la stagione estiva, che costituisce ragione di allarme sociale per le gravi conseguenze del fenomeno sul piano ambientale e sul piano della pubblica incolumità".

La Procura ha, dunque, promosso più incontri con le istituzioni preposte, a diverso titolo, alle attività di contrasto degli incendi. Riunioni si sono tenute con l’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Agrigento del Corpo Forestale della Regione Sicilia, con il comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Agrigento ed il comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Trapani, con i dirigenti degli uffici tecnici e con i comandanti della Polizia Municipale dei Comuni del circondario di competenza e con i vertici delle compagnie carabinieri.

Il tentativo sarà quello di coordinare al meglio tutte le forze in campo per prevenire gli incendi ed individuare i responsabili prima possibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra ai piromani, siglato protocollo in Procura per prevenire gli incendi

AgrigentoNotizie è in caricamento