Palma di Montechiaro, siglato protocollo d'intesa tra liceo scientifico "Odierna" e la Soprintendenza di Agrigento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Venerdi 21 febbraio, presso l'Aula Magna del Liceo Scientifico Statale "G. B. Odierna", è stato siglato il Protocollo d'intesa tra il Liceo Scientifico "G. B. Odierna", rappresentato dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Milena Siracusa, la Soprintendenza BB. CC. AA di Agrigento, rappresentata dal Soprintendente Dott.ssa Caterina Greco e l'U.S.R.- Sicilia - Ufficio X. Ambito Territoriale per la Provincia di Agrigento, rappresentato dal Dirigente Dott. Raffaele Zarbo di Agrigento.

Hanno preso parte ai lavori il Dirigente Scolastico, Milena Siracusa, che ha introdotto i lavori, la dott.ssa Valentina Caminneci, archeologa e referente Servizi Educativi e Territoriali della Soprintendenza dei BB.CC. di Agrigento, l'Arch. Piero Fiaccabrino, Presidente dell'Archeoclub di Palma di Montechiaro, la dott.ssa Antonella Brancato, storico dell'arte presso la Curia Vescovile di Agrigento, la Dott.ssa Agata Vinci, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Palma di Montechiaro. L'iniziativa è stata mirata a definire un piano di collaborazione interistituzionale e coordinato, che preveda come naturale presupposto la partecipazione sinergica dell' amministrazione locale e della scuola.

Obiettivo concreto posto dalla dichiarazione sottoscritta tra le tre strutture amministrative è quello di sensibilizzare i giovani ai grandi temi della tutela e della conservazione del patrimonio artistico e naturalistico, di far conoscere beni spesso poco noti o poco valorizzati della provincia di Agrigento, con particolare riferimento al patrimonio culturale di Palma di Montechiaro, e di approfondire, a scuola, gli aspetti storici, artistici e paesaggistici di un patrimonio straordinario, stimolando, in ciascun giovane, il senso di responsabilità e di rispetto verso l'ambiente, oltre che l'amore per la bellezza e per l'arte.

Tra i principali impegni assunti dalla Soprintendenza la promozione di attività comuni, lezioni in classe, visite guidate presso aree archeologiche e naturalistiche, monumenti; laboratori per attività sperimentali; conferenze ed incontri sui beni culturali; corsi o seminari di aggiornamento per i docenti su tematiche inerenti la didattica dei beni culturali; assistenza di personale tecnico per la realizzazione delle attività promosse nell'ambito dell'Educazione permanente dall'Assessorato Beni Culturali e Identità Siciliana. L'attuazione delle attività, inserite nel Piano dell'Offerta Formativa per l'a.s.2013-2014, e previste dal Protocollo d'intesa , sarà affidata a un team di docenti dell'Istituto, coordinato dai Proff.ri Vaccaro Rosario e Lillo Castronovo, che si occuperanno di organizzare le attività nella fase progettuale ed esecutiva. Grande l'entusiasmo con il quale gli studenti hanno salutato le iniziative, presentate durante l'incontro, che la scuola ha progettato in collaborazione con il Fondo Ambiente Italiano.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento