menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le delegazioni sabettese e belga

Le delegazioni sabettese e belga

Siglato il gemellaggio tra Santa Elisabetta e Chapelle Lez Herlaimont

La firma è giunta al termine di una serie di manifestazioni che hanno visto coinvolta la delegazione belga, nei giorni che hanno preceduto la sigla dell'accordo

È stata siglata ieri a Santa Elisabetta, presso l'aula consiliare "Giuseppe Vella", la firma dell'accordo di gemellaggio tra il comune di Chapelle Lez Herlaimont e quello di Santa Elisabetta. Alla manifestazione hanno partecipato le rappresentanze delle amministrazioni dei due comuni coinvolti oltre alla delegazione di cittadini sabettesi che compongono il comitato di gemellaggio del comune di Chapelle. La firma è giunta al termine di una serie di manifestazioni che hanno visto coinvolta la delegazione belga, nei giorni che hanno preceduto la sigla dell'accordo.

I due massimi rappresentati dei due enti, Emilio Militello per il comune di Santa Elisabetta e Bruno Scala per quello di Chapelle Lez Herlaimont, hanno sottolineato le diverse affinità che legano le loro comunità.

Tutto parte da quel lontano 1946 quando il governo italiano siglò quell'accordo in cui si impegnava ad inviare 50mila giovani lavoratori italiani, da impiegare nelle miniere di carbone del bacino belga, in cambio di una fornitura di carbone da parte belga. Da quel momento iniziò una lunga storia di emigrazione e di sofferenze, e da Santa Elisabetta partirono in diverse centinaia per andare a lavorare in Belgio. Da allora è passato tanto tempo la comunità sabettese assieme alle altre siciliane, si è ora perfettamente integrata ed è giunto il momento di ripercorrere all'indietro la storia, con la sigla di questo gemellaggio, finanziato dalla Comunità Europea, che serve a rendere consapevoli le nuove generazioni della storia che li ha preceduti e che è bene tenere viva per meglio comprendere le origini di ognuno, capire e confrontarsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento