rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Siculiana

Immigrazione e sicurezza, vertice in Prefettura sulle criticità del "Villa Sikania"

In particolare l'amministrazione comunale chiede più controlli e alcuni interventi sulla struttura per ridurre l'alienazione sociale di chi è ospite

Nuovo incontro sul futuro del centro di accoglienza di Villa Sikania tra l'amministrazione comunale di Siculiana e la Prefettura.

L'incontro è stato chiesto dal sindaco Peppe Zambito per affrontare alcune criticità presenti nella struttura. “Sono molto soddisfatto dell’incontro, ho fatto presenti - ha dichiarato il sindaco - alcuni problemi sollecitando anche delle soluzioni. Villa Sikania è adibita a centro per la quarantena Covid, mi sono fatto portavoce dei miei concittadini preoccupati per alcune situazioni a rischio riscontrate che meritano attenzione”.

Tra le altre questioni affrontate, la necessità di implementare l’attività per rafforzare la sicurezza e il controllo del territorio, anche attraverso un sistema di video-sorveglianza diffuso; prevedere interventi per rallentare la velocità degli automezzi nel tratto che fiancheggia la struttura; assicurare una costante comunicazione in merito ad eventuali contagi Covid dentro la struttura e la realizzazione di aree attrezzate, presso Villa Sikania, per garantire momenti di aggregazione e svago ai giovani ospiti della struttura considerando la loro giovane età. 

"L’obiettivo che ci siamo posti - conclude Zambito - è garantire la sicurezza dei cittadini e migliorare la qualità dell’ospitalità della struttura. Abbiamo condiviso alcune soluzioni che mi auguro vengano attuate al più presto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione e sicurezza, vertice in Prefettura sulle criticità del "Villa Sikania"

AgrigentoNotizie è in caricamento